Ragazzina incinta violentata e abbandonata fuori dall'ospedale

La storia di una ragazza nigeriana di 16 anni, violentata in Libia e ora incinta di quattro mesi: è stata abbandonata, in preda ai dolori, all'esterno del pronto soccorso dell'ospedale di Gavardo

Violentata e abbandonata fuori dall'ospedale: tra l'altro la ragazza è pure incinta. Succede a Gavardo: la vittima è una ragazza ancora minorenne, di 16 anni, in fuga dalla Nigeria e richiedente asilo. E' stata trovata sola e infreddolita domenica pomeriggio, in preda ai dolori. Ora è sana e salva. Lo scrive il Giornale di Brescia.

Complice il freddo, e la sua gravidanza ormai inoltrata: aspetta un bimbo da quattro mesi. Sulla vicenda indagano i carabinieri. Pare che la 16enne nigeriana sia stata abbandondata fuori dall'ospedale, dal pronto soccorso.

Sarebbe stata lasciata lì da un'automobile, poi fuggita a gran velocità. La giovane sarebbe stata ritrovata accasciata a terra, in preda ai dolori: è stata subito ricoverata, ancora adesso è sotto osservazione nei reparti dell'ospedale gavardese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Un paese fantasma: chiude l'ultimo negozio, a rischio anche l'unico bar

  • Dramma in una cascina: trovato morto uomo di 56 anni

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

  • Una sterzata disperata, poi lo schianto contro l'albero: così è morta Celeste

Torna su
BresciaToday è in caricamento