Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Foto e video hot di bambini sullo smartphone, giovane padre scarcerato dopo l'arresto

Il 35enne operaio di Gavardo è già tornato a casa, dalla moglie e dalla figlia di 5 anni. Il giudice ha disposto l'obbligo di firma.

Finito in carcere lo scorso mercoledì, al termine del blitz effettuato dalla Polizia postale, è già tornato nella sua abitazione di Gavardo dove vive con la moglie e la figlia di 5 anni.

Durante la perquisizione domiciliare gli agenti avevano trovato non uno ma due smartphone colmi di materiale pedopornografico: centinaia di fotografie e decine di video in cui i protagonisti erano ragazzini ancora minorenni. Per questo il 35enne operaio di origini marocchine, era stato arrestato in flagranza di reato con l'accusa di detenzione di materiale pedopornografico.

Il giudice ha convalidato la misura ma, preso atto della collaborazione offerta dall'operaio, non ha ritenuto necessaria la detenzione in carcere. Ascoltata la versione dei fatti del giovane padre, che ha riferito di aver scaricato involontariamente il materiale pedopornografico, il magistrato ha disposto quindi un'altra misura cautelare: dovrà presentarsi tre volte alla settimana in caserma, a Gavardo, per firmare. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foto e video hot di bambini sullo smartphone, giovane padre scarcerato dopo l'arresto

BresciaToday è in caricamento