Foto e video hot di bambini sullo smartphone, giovane padre scarcerato dopo l'arresto

Il 35enne operaio di Gavardo è già tornato a casa, dalla moglie e dalla figlia di 5 anni. Il giudice ha disposto l'obbligo di firma.

Finito in carcere lo scorso mercoledì, al termine del blitz effettuato dalla Polizia postale, è già tornato nella sua abitazione di Gavardo dove vive con la moglie e la figlia di 5 anni.

Durante la perquisizione domiciliare gli agenti avevano trovato non uno ma due smartphone colmi di materiale pedopornografico: centinaia di fotografie e decine di video in cui i protagonisti erano ragazzini ancora minorenni. Per questo il 35enne operaio di origini marocchine, era stato arrestato in flagranza di reato con l'accusa di detenzione di materiale pedopornografico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giudice ha convalidato la misura ma, preso atto della collaborazione offerta dall'operaio, non ha ritenuto necessaria la detenzione in carcere. Ascoltata la versione dei fatti del giovane padre, che ha riferito di aver scaricato involontariamente il materiale pedopornografico, il magistrato ha disposto quindi un'altra misura cautelare: dovrà presentarsi tre volte alla settimana in caserma, a Gavardo, per firmare. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ha aperto il nuovo ipermercato: un maxi-store da 5.788 mq (e 120 dipendenti)

  • Terribile tragedia: bimba di 7 mesi muore soffocata da un palloncino

  • Alcol a minori, sporcizia ovunque e cibo scaduto: 12.000 euro di multa per un fast food

  • Si sente male in classe, è positivo al tampone: nuova quarantena a scuola

  • Tragedia sui cieli della Lombardia: aereo precipita e prende fuoco, due morti

  • Una frenata e poi lo schianto: padre di famiglia muore sul colpo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento