Ruba i bidoni dell'immondizia, urla parolacce e si sdraia in mezzo alla strada

Foto d'archivio

Venerdì mattina, verso le 7, ambulanza e carabinieri sono dovuti intervenire per soccorrere un uomo che aveva dato in escandescenze in piazza Zanardelli a Gavardo.

In stato di alterazione psicofisica, inizialmente l'uomo ha raggruppato in strada un carrello del supermercato, due sedie prelevate dal pronto soccorso del vicino ospedale, una serie di bidoni della raccolta differenziata e un tavolino, poi si è messo ad urlare parolacce. Non solo; alla fine ha deciso di sdraiarsi in mezzo alla strada bloccando un pullman di linea.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pare che l'uomo non sia nuovo a gesti del genere: necessita di un'aiuto da parte degli assistenti sociali il prima possibile. Anche per evitare possibili incidenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: primo bambino positivo in una scuola bresciana, classe in isolamento

  • Masturbava ragazzini al parco, in cambio gli comprava scarpe e spinelli

  • Incidente in A4 tra Desenzano e Brescia: chilometri di code

  • Precipita per oltre 8 metri: muore sotto gli occhi dei nipotini di 6 e 8 anni

  • Un uomo e un ragazzo fanno sesso sul ciglio della strada: multa da 20.000 euro

  • Apre nuovo supermercato: maxi-store da 3.800 mq aperto tutti i giorni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento