Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Falso invalido (da 100.000 euro di pensione) partecipa a una rissa: beccato dai carabinieri

Negli ultimi anni avrebbe percepito quasi 100mila euro di pensione da invalido: circostanza smentita dalla sua partecipazione attiva a una rissa. Denunciato dai carabinieri

Per lo Stato era un invalido accertato, ma nei fatti – nonostante gli acciacchi – era sicuramente in grado di muoversi autonomamente senza problemi, tanto da partecipare attivamente a una rissa al bar. E' stato smascherato dai carabinieri di Gavardo il 57enne di Flero che proprio ai militari aveva chiesto aiuto per un'aggressione subita in un locale gavardese.

I carabinieri, insospettiti, hanno approfondito gli accertamenti anche attraverso le immagini delle telecamere di videosorveglianza del bar: da queste è emerso che l'uomo, durante la lite, si era dimostrato in forza e agile a dispetto delle stampelle e della riferita mancanza di mobilità.

Un falso invalido da 100mila euro

Dalla documentazione medica, infatti, il 57enne non avrebbe potuto nemmeno alzarsi dalla sedia: da qui sono scattate le indagini, coordinate dalla Procura di Brescia, che hanno permesso di accertare che – a partire dal 2014 – l'uomo avrebbe indebitamente percepito quasi 100mila euro di pensione. 

Nel dettaglio, 87mila a titolo di pensione di invalidità, ottenuta a seguito di un sinistro stradale, e altri 20mila a titolo di indennità di accompagnamento. Il 57enne è ora accusato di truffa aggravata e continuata ai danni dell'Inps, e verrà presto rinviato a giudizio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falso invalido (da 100.000 euro di pensione) partecipa a una rissa: beccato dai carabinieri

BresciaToday è in caricamento