Cronaca

Finto caldaista si fa aprire e svaligia la casa: furto da 7.000 euro

Derubata un'anziana signora

Ha truffato un'anziana signora di Gavardo fingendosi un caldaista che aveva già controllato gli impianti degli altri condomini: una volta in casa, con abili movenze si aggirava per le stanze, convincendo la donna a spostarsi tra un calorifero e l'altro. Finché non è arrivato in camera da letto, ed è rimasto da solo per pochi attimi: ha svuotato il cofanetto dei preziosi rubando gioielli per oltre 7mila euro. E poi è fuggito.

Individuato e denunciato dalla Polizia Locale

Ma è stato individuato dagli agenti della Polizia Locale della Valsabbia, grazie alla pronta denuncia della signora: la donna si è subito accorta del furto, avvenuto qualche settimana fa, e altrettanto in fretta ha segnalato la cosa al comando. Gli agenti coordinati dal comandante Fabio Vallini hanno riconosciuto il modus operandi del truffatore, e hanno convocato l'anziana per un riconoscimento fotografico.

La signora si ricordava bene, molto bene del ladro, che è stato così identificato. Gli agenti lo hanno allora denunciato per furto in abitazione: si tratta di un giovane di circa 30 anni già noto alle forze dell'ordine per precedenti specifici, residente sul lago di Garda ma di fatto senza fissa dimora. Le indagini proseguono, in attesa del processo: si cerca ancora la refurtiva.

La Polizia Locale raccomanda la massima attenzione: "Diffidate in particolare - spiega il comandante Vallini - di quelle persone che si presentano per risolvere un problema che non sapete di avere. Molto probabilmente quel problema non c'è, e stanno solo cercando di truffarvi o derubarvi". Il consiglio: chiamate subito le forze dell'ordine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finto caldaista si fa aprire e svaligia la casa: furto da 7.000 euro

BresciaToday è in caricamento