Cronaca Via della Ferrovia

Fugge ubriaco a 200 km/h, calci e pugni a un carabiniere

Protagonista un 30enne di Gavardo. Nel sangue un tasso alcolico triplo rispetto al limite di legge

Un 30enne di Gavardo è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Salò per violenza, resistenza, minacce a pubblico ufficiale, lesioni personali e guida in stato di ebbrezza.

Laura Maggi in tribunale
per guida in stato di ebbrezza

Le manette sono scattate dopo un folle inseguimento a 200 km orari. L'uomo - avvistato un posto di blocco in via Ferrovia a Gavardo - invece di fermarsi ha iniziato a premere sull'acceleratore del suo Porsche Cayenne grigio, mettendo a rischio l'incolumità di alcuni passanti. Grazie all'aiuto dei carabinieri locali, l'auto è stata però intercettata, ed il 30enne è stato costretto ad accostare.

Sceso dal veicolo, ha cercato di fuggire a piedi ma è stato placcato poco dopo. Invece di arrendersi, ha iniziato a sferrare calci e pugni, ferendo un agente che ha poi dovuto farsi medicare in ospedale per le contusioni riportate (ne avrà per una settimana).

L'uomo, alla fine, è stato ammanettato. Da succesivi esami, è emerso che nel sangue aveva un tasso alcolemico di 1,5 g/l, tre volte tanto quello consentito dai limiti di legge.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fugge ubriaco a 200 km/h, calci e pugni a un carabiniere

BresciaToday è in caricamento