rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Cronaca Gavardo

Parcheggia sotto casa un camion rubato: sul cassone c'è un bancomat sventrato

Sorpreso dai carabinieri vicino al mezzo, l’uomo ha tentato di fuggire

Un normale controllo delle vie del paese ha portato i carabinieri di Gavardo a scovare il bancomat che era stato asportato, lo scorso weekend, dalla filiale Bpm di Sant’Ambrogio di Valpolicella (Vr). Lo sportello, svuotato dai contanti, era sul cassone di un autocarro parcheggiato in una via piuttosto isolata, ma prossima al centro storico, di Gavardo.

Ad insospettire i militari è stato lo strano atteggiamento dell’uomo che si trovava accanto al mezzo: alla vista della pattuglia sarebbe infatti fuggito a gambe levate. Una volta fermato, i militari hanno chiesto spiegazioni al fuggitivo ed effettuato alcuni accertamenti. È bastato un rapido controllo della targa per capire che il mezzo era stato rubato in provincia di Trento qualche giorno prima. Una volta tolto il telone che copriva il cassone, l’ulteriore sorpresa: a bordo c’era uno sportello bancomat sventrato e svuotato del suo contenuto in denaro. 

Da primi accertamenti, il bancomat risulta essere quello rubato, all’alba dello scorso 13 novembre, alla Bpm di Sant’Ambrogio di Valpolicella, in provincia di Verona.

Il 48enne - residente a Gavardo e con alle spalle precedenti per reati contro il patrimonio -  è stato denunciato in stato di libertà per ricettazione. In suo possesso sono stati trovati  anche alcuni arnesi da scasso: indagini in corso per capire il ruolo svolto dall’uomo nell’assalto alla filiale Bpm. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggia sotto casa un camion rubato: sul cassone c'è un bancomat sventrato

BresciaToday è in caricamento