menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Scappa da casa per le botte del marito, lui la raggiunge e la minaccia

Dopo anni di maltrattamenti e violenze, la donna ha deciso di tornare dai suoi genitori, ma il marito non l'ha presa benissimo: scattato il codice rosso

Minacciata, maltrattata, picchiata, anche davanti al figlio. Dopo anni di passione, una donna ha finalmente trovato il coraggio di denunciare il marito. A darle la forza di raccontare tutto ai carabinieri è stato l'ennesimo comportamento violento da parte dell'uomo, che l'ha raggiunta presso l'abitazione dei suoi genitori - dove si è rifugiata per sfuggire alla sue ire - ed ha minacciato di sfondare la porta se nessuno gli avrebbe aperto. 

La vittima di tutta questa storia è una 39enne sposata con un 33enne di Gavardo. Dopo anni di maltrattamenti e violenze, fisiche e psicologiche, anche davanti al figlio, la donna ha avuto il coraggio di abbandonare il marito e tornare a vivere nella casa dei propri genitori, chiedendo la separazione. Proprio nella casa dei suoceri il marito violento l'ha però raggiunta nei giorni scorsi. Visto che nessuno voleva aprirgli la porta, l'uomo ha minacciato di sfondarla: a quel punto la donna ha chiamati i carabinieri, che una volta giunti sul posto hanno bloccato il violento.

A quel punto, convinta dai militari, la 39enne ha trovato la forza di denunciare per iscritto tutte le violenze subite durante gli anni di matrimonio. Grazie alla denuncia, nei confronti dell'uomo è scattato il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla moglie, il divieto di comunicare con lei (con qualsiasi mezzo) e l'obbligo di mantenere una distanza minima di 200 metri in caso di incontro fortuito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento