Cronaca Gargnano

Un forte boato, poi il terremoto: la terra ha tremato per 3 secondi

Scossa di terremoto domenica sera sul lago di Garda: l'epicentro registrato sulle montagne a pochi chilometri da Gargnano e Toscolano. Nessun danno, ma l'hanno sentito in tanti

Un boato, poi un grande spavento: la terra ha tremato per tre lunghissimi secondi. La scossa di domenica è stata localizzata nel territorio del Parco Alto Garda, con epicentro tra Gargnano e Toscolano Maderno, non lontano dal lago di Valvestino e dai monti Spino e Pizzocolo.

Mancavano due minuti e qualche secondo alle 20 quando la terra si è mossa: la scossa si è generata a una profondità di circa 11 chilometri, come registrato dai sismografi. Non certo un movimento irrestitibile, ma comunque ben oltre le consuete “micro-scosse” che di solito si registrano in zona.

Il terremoto di domenica sera è stato misurato con magnitudo di 2.7, equivalente comunque all'esplosione di un centinaio di chilogrammi di tritolo. L'hanno sentito in tanti: oltre ovviamente a Gargnano e Toscolano anche a Tremosine, Limone, Tignale e Salò, pure in Valsabbia, da Sabbio Chiese a Gavardo.

Nel corso dell'ultimo anno sono numerose le scosse registrate in zona, considerata “agitata” dal punto di vista sismico. Le più sensibili l'estate scorsa, ai primi di giugno e alla fine di luglio, con epicentro a largo di Gargnano (in mezzo al lago) e magnitudino di 3.6.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un forte boato, poi il terremoto: la terra ha tremato per 3 secondi

BresciaToday è in caricamento