Cronaca

Senza patente da 10 anni, sfreccia col Suv verso un resort extralusso

Nei guai è finito un manager che è stato pizzicato dalla Polizia Locale di Gargnano grazie ai nuovi dispositivi a telecamera mobile. L'uomo circolava come se nulla fosse, ma la patente gli era stata ritirata 10 anni fa

GARGNANO. Spensierato, stava percorrendo la strada della vacanza, la Gardesana, a bordo del suo lussuoso Suv. La meta del viaggio avrebbe dovuto essere un esclusivo e pluristellato resort sul lago. Ma, nella stuttura extralusso, il manager non ha potuto fare il trionfale ingresso al volante del proprio status symbol: è stato infatti fermato dalla Locale di Gargnano ed inchiodato dai nuovi dispositivi a telecamere mobili in dotazione ai vigili. 

L'uomo guidava senza patente - la licenza gli era stata ritirata 10 anni fa - e il costoso veicolo non era assicurato da circa tre anni, praticamente da quando era stato immatricolato. A rivelare le infrazioni le telecamere collegate a un computer che, in men che non si dica, elabora i dati di conducente e vettura, permettendo agli agenti di sapere se il veicolo sia regola con la revisione e il pagamento dell'assicurazione, o se sia stato rubato o utilizzato per furti e rapine.  

Il controllo effettuato sull'auto del manager ha sbalordito gli agenti. Come previsto dal codice della strada, il veicolo è stato messo sotto sequestro e la carta di circolazione ritirata. Il manager è stato inoltre denunciato per guida senza patente. Attivo dall'inizio dell'estate, il nuovo dispositivo ha permesso di rilevare una quarantina di irregolarità. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senza patente da 10 anni, sfreccia col Suv verso un resort extralusso

BresciaToday è in caricamento