Cronaca

Gargnano: marijuana nell'orto del Comune, arrestato 39enne

La scoperta a seguito dell'indagini su un giro di spaccio tra i giovani del posto

Nel piccolo orto che il Comune di Gargnano gli aveva affidato, un uomo bresciano di 39 anni coltivava tra piante di pomodori ed ortaggi anche marijuana.

La scoperta è stata fatta dai carabinieri della stazione del Comune bresciano, che hanno tenuto sotto controllo lo spaccio tra giovani del posto arrivando ad arrestare il 39enne, incensurato e disoccupato. Nell'orto comunale l'uomo stava coltivando quattro piante di marijuana in florescenza, alte tra il metro e mezzo ed i due metri, mimetizzate tra le piante.

Nell'abitazione dell'uomo i militari hanno trovato qualche grammo di marijuana ed alcuni semi di canapa indica. Anche a Roè Volciano i carabinieri nel nucleo operativo e radiomobile di Salò hanno arrestato un giovane disoccupato, già noto per precedenti specifici. Il ragazzo di 21 anni aveva allestito una serra artigianale per la coltivazione di marijuana nel giardino di casa, dove aveva piantato quattro piante.


Durante una perquisizione i carabinieri hanno trovato anche 10 grammi di marijuana pronta per l'uso, semi di canapa indiana, bilancini elettronici di precisione nonché materiale per il confezionamento. Dopo il rito direttissimo i due sono stati condannati a 5 mesi (pena patteggiata e sospesa) e a 1.500 euro di multa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gargnano: marijuana nell'orto del Comune, arrestato 39enne

BresciaToday è in caricamento