Si stacca una trave da oltre 5 metri, tragedia sfiorata per mamma e bimbo

L’episodio lunedì mattina in Via San Giovanni a Gargnano: una trave si è staccata da oltre 5 metri di altezza, sfiorando una mamma con un bimbo

Foto d'archivio

Tragedia sfiorata, per questione di centimetri: lunedì mattina a Gargnano ci è mancato davvero poco, pochissimo. Lungo Via San Giovanni, quasi all’incrocio con Via Adami, un sostanzioso (e pesante) pezzo di legno si è staccato da una vecchia passerella, precipitando sull’asfalto da oltre 5 metri di altezza.

In quel momento su quel tratto di strada stavano transitando una mamma con un bambino piccolo: si sono visti cadere la trave a poche decine di centimetri di distanza. Ancora qualche passo e chissà cosa sarebbe potuto succedere.

Dell’accaduto è stata immediatamente informata la Polizia Locale, che ha provveduto a vietare l’accesso (anche pedonale) alla strada, almeno finché la zona non venga rimessa in sicurezza. E’ la prima volta che un pezzo di legno si stacca, ma è da tempo che si discute della pericolosità di quella passerella.

E’ stata installata ormai più di dieci anni fa, e adesso comincia a pagare i segni del tempo. Oltre al danno (sfiorato), la beffa: quella passerella in legno nasce come protezione dal rischio di caduta dei coppi di un ex limonaia. Adesso invece è il vero pericolo.

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Pannelli fotovoltaici a Brescia: come funzionano e quali sono i vantaggi

  • Alla scoperta del Sentiero delle Grotte, gioiello nascosto del Lago d'Iseo

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Ragazzo di 16 anni gravissimo dopo un tuffo: trauma spinale, rischia la paralisi

  • Bambina bresciana sparisce in spiaggia, incubo per mamma e papà

  • Malore al volante, scende dall'auto e muore: addio a Mauro Cirimbelli

  • Lui è in gravi condizioni, rischia di morire: marito e moglie sposi in ospedale

  • Le grida disperate dopo l'incidente: la gamba schiacciata sotto 300 chili

Torna su
BresciaToday è in caricamento