Tragico infortunio in cantiere: precipita dall'impalcatura, muore operaio

La tragedia lunedì mattina a Gargnano. Per l'uomo non c'è stato nulla da fare

Foto d'archivio

Un uomo di 64 anni è morto, lunedì mattina, in seguito a un drammatico infortunio sul lavoro. Stando a una prima ricostruzione dell'accaduto, l'operaio è precipitato da un'impalcatura mentre stava effettuando dei lavori in un cantiere di via dei Lis a Gargnano.

La tragedia si è consumata poco prima delle 9: sul posto si sono precipitati i volontari di Garda Soccorso, giunti a bordo di un'ambulanza, mentre dal Civile di Brescia si è alzato in volo l'elisoccorso.

Una corsa inutile: i sanitari non avrebbero potuto far nulla per salvare la vita dell'operaio, classe 1955, che sarebbe morto sul colpo. La dinamica del terribile incidente è al vaglio dei carabinieri di Salò, che hanno raggiunto il cantiere per effettuare i rilievi di rito. Spetterà invece ai tecnici dell'Ats verificare il rispetto delle norme in materia di sicurezza sul lavoro.

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Maltempo, non è finita. L'allerta della Protezione Civile: "In arrivo vento e forti temporali"

  • Orrore in reparto: ragazza di 19 anni si dà fuoco e muore avvolta dalle fiamme

Torna su
BresciaToday è in caricamento