Precipita da un terrazzo, artigiano portato al Civile con l'eliambulanza

L'infortunio sul lavoro giovedì a Gargnano: l'uomo è caduto da diversi metri d'altezza, riportando fratture agli arti inferiori e al bacino.

Ha perso l'equilibrio mentre stava installando alcuni tendaggi, precipitando dalla terrazza di un'abitazione privata. Un 'volo' spaventoso di diversi metri, terminato sul pavimento di pietra del giardino della casa di via Rimebranza a Gargnano, dove si trovava per effettuare alcuni lavori. Per fortuna l'uomo, un artigiano di 52 anni, non ha battuto la testa ed è caduto sul fianco.

Nei primi istanti si è però temuto il peggio: una volta chiamato il 112, sul posto sono arrivati i Vigili del Fuoco e l'eliambulanza, partita dal  Civile di Brescia. L'allarme è rientrato dopo le prime cure prestate dai sanitari del 118, calati dall'elisoccorso nel giardino dell'abitazione, tramite un verricello. Escluso il pericolo di lesioni interne, il 52enne è stato trasferito al Civile e ricoverato per i seri traumi subiti: avrebbe rimediato fratture al bacino e a una gamba.

Tutto sommato è andata bene, vista l'altezza dalla quale l'uomo è caduto. La dinamica di quanto accaduto, poco dopo l'ora di pranzo, è al vaglio ei carabinieri di Salò che hanno effettuato i rilievi di rito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento