Rapina al parco giochi: coltello contro un bambino di 12 anni

Un coltello per minacciare un bambino: episodio inedito al parco giochi di Gardone Valtrompia, dove un 12enne è stato rapinato del suo cellulare. Indagano i Carabinieri

Si tratterebbe di un “forestiero”, di un ragazzo che abita nei paesi vicini. Ma che avrebbe scelto proprio Gardone Valtrompia quale meta prediletta per le sue scorribande. Ha 19 anni, e in tasca gira con un coltello: lo stesso con cui ha minacciato, lunedì pomeriggio, un altro giovanissimo che di anni, invece, ne ha solamente 12. Si è fatto consegnare lo smartphone, poi si è allontanato.

E' la prima volte che succede una cosa del genere, al parco giochi di Gardone e non lontano dall'oratorio. In mezzo al verde dei campi da calcio che lo circondano, agli scivoli e alle panchine: un angolo quasi idilliaco, dove a memoria d'uomo non si ricordano fatti del genere.

Lunedì pioveva, non c'era nessuno. E il 12enne residente in paese si è trovato faccia a faccia con il suo rapinatore, che non ha esitato a estrarre un coltello per farsi consegnare il prezioso bottino.

Il derubato, insieme ad un'amica, ha raggiunto i genitori, e a loro ha raccontato tutto. La madre ha poi sporto denuncia ai Carabinieri. Non ci sono telecamere, ma solo testimonianze: in altri, appunto, avrebbero confermato per il ragazzo non è di Gardone, ma abita nei dintorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

  • Un paese fantasma: chiude l'ultimo negozio, a rischio anche l'unico bar

  • Dramma in una cascina: trovato morto uomo di 56 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento