Arresto cardiaco, muore nella sua auto: era in malattia e aveva la febbre

La tragedia martedì, nel parcheggio del complesso commerciale ‘Le Cornelle’ di Gardone Val Trompia. La vittima è un 57enne di origine moldava: da alcuni giorni era a casa in malattia

Foto d'archivio

Un malore improvviso che non gli ha lasciato scampo, tantomeno la possibilità di provare a chiedere aiuto ai passanti. Stroncato in pochi istanti da un attacco cardiaco mentre stava mangiando un panino nella sua auto, parcheggiata appena fuori dal supermercato. È questo il tragico destino di un 57enne moldavo di casa a Gardone Val Trompia.

A dare l’allarme, attorno alle 12 di martedì, sarebbe stata una donna: ha visto l’uomo accasciato sul volante dell’auto e ha immediatamente chiamato il 112.  Sul posto - il parcheggio del centro commerciale ‘Le Cornelle’  di Gardone Val Trompia - si sono precipitati i sanitari del 118, arrivati a bordo di un’ambulanza e di un’automedica. Una corsa purtroppo inutile: per il 57enne non c’è stato più nulla da fare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Stando a quanto ricostruito dai carabinieri della compagnia di Gardone, l’uomo aveva appena finito di fare la spesa: una volta caricati i sacchetti in auto, si è sentito male mentre addentava un panino appena comprato. Dietro al malore improvviso aleggia l’ombra del Coronavirus. Il 57enne viveva da solo - la moglie abita a Trento - era infatti in malattia da diversi giorni per via di quella che sembrava essere un’influenza (tra i sintomi accertati c'era la febbre). Ma non si esclude che a causare l’arresto cardiaco possa essere stato il virus, e nelle prossime ore potrebbero essere effettuati ulteriori accertamenti. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: "Una Regione ad alto rischio il 3 giugno non può riaprire"

  • Coronavirus: riaprono i bar, ragazzo subito collassa per il troppo alcol

  • Coronavirus: in Lombardia 293 nuovi contagi, a Brescia altre 8 croci

  • Coronavirus: assalto per la movida, Del Bono costretto a chiudere Piazzale Arnaldo

  • Dramma in paese, ragazzo muore a 29 anni: "Il Signore dia conforto ai tuoi genitori"

  • Terribile schianto frontale, auto distrutte e 3 feriti: uno è grave al Civile

Torna su
BresciaToday è in caricamento