Cronaca Gardone Val Trompia

Sexy e irresistibile: prima li seduce, poi gli prosciuga il conto in banca

L'abile truffatrice è stata scoperta dai carabinieri: avrebbe azzerato i conti correnti di numerosi uomini dei quali fingeva di essere innamorata

Aveva trovato il modo per vivere come una vera regina, non facendosi mancare niente: vestiti, scarpe, borse di lusso e viaggi da sogno. A pagare le spese, senza saperlo, era sempre il malcapitato compagno di turno. La donna, una 35enne italiana, sceglieva le vittime con attenzione, per lo più uomini soli e bisognosi di una compagna, poi recitava un copione ormai consolidato: dopo averli fatti innamorare - fingendo di ricambiarli-  si impossessava dei bancomat e delle carte di credito, oppure fingeva di essere stata vittima delle più disparate disgrazie (incidenti stradali, aggressioni) per farsi prestare del denaro che poi spendeva per i suoi acquisti.

Ad uno dei tanti ex aveva pure sottratto il libretto degli assegni per effettuare una lunga serie di acquisti di legname, poi rivenduto capitalizzando i profitti. Ne avrebbe staccati talmente tanti da prosciugare il conto in banca del malcapitato, che soltanto quando si è visto accusare per l’emissione di assegni scoperti ha realizzato di essere stato truffato dall'abile donna.

Ad un'altra vittima la 35enne è riuscita a sottrarre oltre 50mila euro, in pratica i risparmi di una vita, promettendo che quei soldi sarebbero serviti per la costituzione di una società con facili guadagni. Una cifra enorme che in realtà la donna ha utilizzato per le sue folli spese quotidiane.

A denuciarla ci ha pensato proprio l'ultimo uomo che aveva raggirato privandolo dei risparmi. Per la 35enne le manette sono scattate nei giorni scorsi, al termine delle indagini condotte dai carabinieri di Gardone Val Trompia. Per lei il Gip ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sexy e irresistibile: prima li seduce, poi gli prosciuga il conto in banca

BresciaToday è in caricamento