Cronaca Gardone Val Trompia

Cade nel dirupo con la bici, 50enne muore sotto gli occhi dell'amico

L'incidente sul Sat di Pregasina, a Bocca Larici sopra Riva del Garda

Stava scendendo un sentiero in bicicletta, quando ha perso il controllo della sua mountain-bike e si è schiantato sulle rocce dopo un balzo di più di cinque metri, morendo sul colpo. È accaduto nel pomeriggio di sabato 8 giugno, poco dopo le 14, sul Sat di Pregasina, a Bocca Larici sopra Riva del Garda. A perdere la vita è stato il bresciano Paolo Lancini,  50enne residente a Gardone Valtrompia.

L'arrivo dei soccorsi

Sul posto sono accorsi gli uomini del Soccorso Alpini di Riva del Garda con l'elicottero dei Vigili del Fuoco di Trento. Il loro intervento purtroppo è stato vano: non è stato possibile fare altro che constatare il decesso dell'uomo e recuperare la sua salma, poi portata a valle.

Al momento del fatale incidente il 50enne si trovava con un amico, che ha subito dato l'allarme, poi trovato  in stato di shock. Anche se in estate sono in molti a percorrerlo, il sentiero del Prat è vietato ai ciclisti. 

Lancini non era sposato e non aveva figli. A Gardone è molto conosciuto suo fratello Giorgio, parte del consiglio d'amministrazione della Pallacanestro Gardonese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade nel dirupo con la bici, 50enne muore sotto gli occhi dell'amico

BresciaToday è in caricamento