L’imam Zulkifal: “Coppia uccisa perché in costume da bagno”

Nell’inchiesta su Al Qaeda in Italia, emerge un’intercettazione shock dell’imam di Hafiz Muhammad Zulkifal, che in passato predicava nelle province di Brescia e Bergamo. Nella registrazione effettuata dalla polizia, l’imam racconta di una “punizione esemplare”: una coppia di pakistani sarebbe stata uccisa per essere andata al mare in costume da bagno. Zulkifal, scrive il quotidiano Repubblica, “confida a un connazionale di avere affidato l'incarico di identificare un uomo, mostrandone la foto mentre era al mare con la moglie, e spiega di essersi rivolto ad alcuni affiliati della zona di Gardone val Trompia”. “Lì ci sono persone affidabili”, dichiara. Stando sempre all’intercettazione, i due “infedeli” sarebbero stati poi sotterrati nella zona di Gardone. La ragazza, forse, fatta a pezzi

 

Potrebbe Interessarti

Torna su
BresciaToday è in caricamento