rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Mella arancione: la responsabile è un'azienda di Marcheno

Individuata l'azienda responsabile degli sversamenti che lo scorso giugno avevano fatto scattare l'allarme tra i cittadini e i controlli di tecnici comunali, Arpa e Asl. L'azienda era già stata sanzionata per un motivo analogo.

L’allarme era stato lanciato nello scorso giugno dalla rete, ossia dai gruppi Facebook dedicati a Gardone e Inzino, a partire dall’ex assessore Fausto Gamba: l’acqua del Mella era diventata improvvisamente arancione, in territorio di Gardone Valtrompia, al confine con Marcheno. 

Una segnalazione che non era rimasta lettera morta. I tecnici comunali, Arpa e Asl si erano messi subito in moto per effettuare tutte le analisi del caso. 

Le prime ipotesi facevano pensare a uno sversamento di ruggine dovuto a una fase di lavorazione del ferro di un’azienda metallurgica della zona.


Sospetti che ora hanno trovato fondamento: la responsabile della “tintura” del Mella è un’azienda di Marcheno, già sanzionata per un'infrazione analoga lo scorso anno. Per ora, all’impresa è stato intimato di mettere a norma i suoi scarichi. In caso contrario scatteranno nuove sanzioni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mella arancione: la responsabile è un'azienda di Marcheno

BresciaToday è in caricamento