Pasticcio al parco dei divertimenti: automobilisti bloccati per ore

Ingorgo infinito all'uscita di Gardaland: giornata di afflusso record, ma senza addetti al traffico in uscita. E così la strada resta bloccata per ore

Foto di repertorio

Bloccati per ore nel parcheggio del parco di divertimenti. E' successo a Gardaland, a Peschiera del Garda: domenica sera, al termine di una giornata da afflusso record, i visitatori in uscita sarebbero rimasti fermi per ore nel tentativo di tornare a casa.

L'ingorgo si sarebbe creato proprio in uscita dal parcheggio, e in tutte le direzioni. Problemi di viabilità: pare che non ci fosse nessuno a “orchestrare” il traffico. Lasciando così al libero arbitrio degli automobilisti la gestione del rientro.

Insomma, un gran casino: auto bloccate, clacson che suonano quasi ininterrottamente, mamme e bambini mano nella mano che cercano di raggiungere i mariti, o semplicemente cercano di ritrovare la loro auto parcheggiata ore prima.

Complice l'ora legale, e il buio che arriva prima, l'ingorgo si è complicato fin da subito. Sembra che solo verso mezzanotte sia tutto finito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

Torna su
BresciaToday è in caricamento