menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Boato nel cielo: caccia intercettano un aereo straniero

Un sonoro boato che spezza l'inerzia pomeridiana, avvertito dal lago di Garda fino a Verona e Ferrara. Nessun terremoto in vista: due caccia Eurofighter hanno intercettato un velivolo turco

Un sonoro boato che ha spezzato l’inerzia di un soleggiato pomeriggio. Avvertito in lungo e in larga in tutto il Garda bresciano, sulla sponda veronese, in provincia e in periferia, perfino a Ferrara. Un’anomalia che ha tenuto banco per parecchie ore finché, con il calar del sole, il mistero è stato finalmente svelato.

Due caccia Eurofighter dell’Aeronautica militare si sono alzati in volo per intercettare un velivolo Embraer, decollato dall’aeroporto di Bodrum in Turchia e diretto a Ginevra in Svizzera, che non riusciva a mettersi in contatto con gli enti del controllo del traffico aereo italiano per motivi tecnici.

Lo si legge in un comunicato del Ministero della Difesa: in poche righe il giallo è risolto. Per lunghi attimi si era pensato ad un ‘attacco’, quando invece si è trattato di un guasto ai sistemi di comunicazione, forse addirittura una radio spenta.

I velivoli intercettori del Quarto Stormo di Grosseto, si legge ancora nel comunicato dell’Aeronautica, in servizio di allarme sul territorio nazionale, hanno raggiunto e identificato il velivolo e, dopo aver acceratto l’assenza di una minaccia, sono rientrati alla base.

In tanti hanno pensato ad un terremoto, sui social network è impazzata la caccia all’epicentro. Per fortuna niente di grave. E non appena la notizia si è diffusa, tutto è tornato alla normalità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    Giornate FAI di Primavera 15 e 16 maggio 2021

  • Concerti

    Brescia: Omar Pedrini alla Latteria Molloy

  • Attualità

    Brescia vince il premio "Città italiana dei giovani 2021"

Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento