Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Garda, Iseo e Idro: acque eccellenti, spiagge promosse

L’Ats di Brescia ha presentato i dati della campagna di monitoraggio delle acque balneabili dei tre laghi maggiori della provincia, evidenziando uno stato di ottima salute.

I laghi bresciani godono di ottima salute e sono tranquillamente balneabili. Questo il sunto della presentazione dei dati di una massiccia campagna di monitoraggio effettuata dall’Ats, Agenzia di Tutela della Salute, di Brescia. La presentazione è avvenuta nella giornata di ieri, quando il direttore generale Carmelo Scarcella, il direttore sanitario Fabrizio Speziani e la responsabile del laboratorio di sanita? pubblica Daria Barberis hanno snocciolato i dati della campagna relativa all’anno 2016 e ai primi cinque mesi del 2017.

I numeri dell’operazione. 98 i punti di campionamento, 55 sul Garda, 26 sul lago d’Iseo e 17 sul lago d’Idro. 1.700 prelievi eseguiti (a cadenza mensile, quindicinale da maggio a settembre), sui quali sono stati effettuati 15.564 esami: 8.500 controlli di natura fisico-chimica per i parametri microbiologici (ph, ossigeno, trasparenza), 3.400 analisi per rilevare la presenza di microorganismi indicatori di contaminazione fecale, escherichia coli, enterococchi, etc. 26 i test per scongiurare il rischio di tossicita?, 238 invece quelli specifici per la ricerca di salmonella. I Comuni più controllati sono Desenzano sul Garda (9 punti di prelievo, mentre ce ne sono 8 a Sirmione e 6 a Manerba), Iseo sul Sebino (10 punti di prelievo) e Idro per l’Eridio (ben 10 punti di prelievo sui 17 complessivi). 

Ai dati diffusi dall’azienda seguiranno, come ogni anno, quelli delle associazioni ambientaliste, spesso meno lusinghieri nei confronti delle nostre acque. A questo proposito Fabrizio Speziani, direttore sanitario di Ats ha precisato che «L’Ats e? l’unico organismo incaricato di valutare la balneabilita?. Ogni campionamento avviene nelle zone piu? vicine possibile alla riva, per fare in modo che l’acqua analizzata sia quella con cui i bagnanti vengono effettivamente a contatto. I porti, le vicinanze degli scarichi o le foci di torrenti sono luoghi a priori interdetti alla balneazione, pertanto non vengono considerati».

Pochi giorni fa, ricordiamolo, una spiaggia del Garda, quella di Gardone Riviera, si è aggiudicata la Bandiera Blu della Foundation for Environmental Education.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Garda, Iseo e Idro: acque eccellenti, spiagge promosse

BresciaToday è in caricamento