menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L’intervento del Soccorso Alpino

L’intervento del Soccorso Alpino

Pauroso schianto col parapendio: ferito e disperso nella nebbia

L'allarme è stato lanciato intorno alle 17.30 di domenica

Erano circa le 17.30 di domenica, quando la centrale del 118 ha allertato il Soccorso Alpino per un parapendio precipitato sul Monte Baldo. Il pilota francese, dopo essere decollato nei pressi della stazione a monte della funivia, aveva contattato via radio un connazionale dicendogli di essere caduto ed essere rimasto ferito, in un punto dal quale poteva vedere una linea elettrica.

L’eliambulanza è così subito decollata verso il Baldo, ma dopo un sorvolo iniziale è stato costretto dalla nebbia presente in quota ad atterrare all'altezza della stazione intermedia di San Michele, dove l'equipaggio si è ritrovato con una squadra di soccorritori e un volontario della Stazione di Ala, residente in zona. 

Lì il gruppo ha incontrato l'amico del pilota disperso, il quale ha riferito che la linea elettrica doveva essere quella che corre parallela alla funivia, sul versante del lago. I soccorritori allora hanno deciso di risalire con la funivia per tentare un avvistamento dall'alto, quando fortunatamente, nella fase di discesa sul crinale, hanno sentito i richiami di un fischietto.

Era il pilota infortunato, che si trovava su un prato a 70 metri dall'arrivo, a 1.620 metri di quota, però sul versante dell’Adige. Lo hanno quindi raggiunto e stabilizzato, visto che presentava lesioni alla spalla, al bacino e all'anca. Dopo averlo caricato su una barella, lo hanno trasportato a braccia fino alla funivia, rimasta appositamente aperta, con il supporto di una seconda squadra arrivata da Caprino. Scesi alla stazione intermedia, l'uomo è stato affidato all’équipe medica e imbarcato sull'elicottero, rimasto in attesa per accompagnarlo in ospedale: le sue condizioni non destano preoccupazione.

Fonte: Veronasera.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento