Cronaca Gambara

Fiamme all’alba: distrutta la capanna dei pensionati

Un incendio, probabilmente accidentale, ha mandato in fumo la casetta utilizzata dai pensionati per trascorrervi le giornate in compagnia.

Una vera e propria oasi nella campagna bassaiola di Gambara, un rifugio contro la calura estiva, un luogo di socialità per tanti pensionati che la raggiungevano per giocare a carte, per chiacchierare, per far passare il tempo in compagnia. Da ieri mattina è solo un ricordo. Stiamo parlando della casetta lungo il corso del fiume Gambara, nell’omonimo Comune, in località Oasi. 

Costruita nel 2004 grazie a un’idea del "Gruppo il Fiume", la capanna oltre ad essere luogo di incontro per pensionati era una meta per tante famiglie della zona che vi portavano i bambini per mostrare loro gli animali che qui erano allevati. Ieri mattina, tra le 5:30 e lo 6:00 un rogo l’ha completamente distrutta, le fiamme hanno divorato la struttura in legno in pochi minuti. 

I Vigili del fuoco di Verolanuova, intervenuti inutilmente per cercare di spegnere l’incendio prima che distruggesse tutto, hanno individuato come causa scatenante il rogo un corto circuito verificatosi in un pozzetto elettrico. Anche se si può dunque escludere il dolo, rimane tanta amarezza per la perdita, non solo da parte dei pensionati che gestivano la casetta.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiamme all’alba: distrutta la capanna dei pensionati

BresciaToday è in caricamento