Venditori ambulanti di coltelli contraffatti: tre denunce

Al mercato settimanale tre giovani spacciavano merce falsa, priva del marchio "CE", come originale

I carabinieri di Gambara con la merce sequestrata

Borse? Maglioni? Scarpe? Niente di tutto ciò, ad essere contraffatti erano set di coltelli di marche famose. La scoperta arriva dalla Bassa, da Gottolengo, dove i carabinieri della caserma di Gambara hanno sorpreso nel mercato ambulante tre giovani di nazionalità romena dall'aria sospetta. 

Non avendo mai notato i giovani tra i venditori del mercato settimanale, i militari hanno deciso di effettuare un controllo, notando immediatamente l’assenza sulla merce del marchio “CE”. Appurati i numerosi precedenti per reati contro il patrimonio dei tre giovani, i carabinieri hanno deciso di condurli in caserma.

Nei controlli sull'auto dei ragazzi sono stati rinvenuti complessivamente 29 set di coltelli contraffatti, con la scritta delle marche “Royalty Line” e “Swiss Line”. I set sono stati sottoposti a sequestro, i tre venditori denunciati a piede libero per commercio di prodotti con segni falsi e ricettazione, data la provenienza illecita della merce.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente di un metro e mezzo in classe: panico tra i bimbi della scuola elementare

  • Parcheggia l'auto, poi cammina in mezzo all'autostrada: ucciso da un tir

  • Investita mentre attraversa la tangenziale di notte: morta ragazza di 22 anni

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

  • Donna trovata morta nel canale: potrebbe essere stata uccisa

  • Uccisa e fatta a pezzi dal marito: "Conosceva il suo tragico destino"

Torna su
BresciaToday è in caricamento