Venditori ambulanti di coltelli contraffatti: tre denunce

Al mercato settimanale tre giovani spacciavano merce falsa, priva del marchio "CE", come originale

I carabinieri di Gambara con la merce sequestrata

Borse? Maglioni? Scarpe? Niente di tutto ciò, ad essere contraffatti erano set di coltelli di marche famose. La scoperta arriva dalla Bassa, da Gottolengo, dove i carabinieri della caserma di Gambara hanno sorpreso nel mercato ambulante tre giovani di nazionalità romena dall'aria sospetta. 

Non avendo mai notato i giovani tra i venditori del mercato settimanale, i militari hanno deciso di effettuare un controllo, notando immediatamente l’assenza sulla merce del marchio “CE”. Appurati i numerosi precedenti per reati contro il patrimonio dei tre giovani, i carabinieri hanno deciso di condurli in caserma.

Nei controlli sull'auto dei ragazzi sono stati rinvenuti complessivamente 29 set di coltelli contraffatti, con la scritta delle marche “Royalty Line” e “Swiss Line”. I set sono stati sottoposti a sequestro, i tre venditori denunciati a piede libero per commercio di prodotti con segni falsi e ricettazione, data la provenienza illecita della merce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Da pochi mesi in Indonesia, morto a 42 anni Davide Savelli

  • Le prime cinque aziende bresciane per fatturato

  • E' morto Menec: la sua storica trattoria meta di celebrità e calciatori

  • Schianto frontale nella notte: auto sventrata, morto un uomo

Torna su
BresciaToday è in caricamento