Cronaca

Colpita con una carabina, gatta muore dopo l'operazione

Portata prontamente dal veterinario, la micia è deceduta: la sua proprietaria ha sporto denuncia

Immagine generica. Fonte: web

Lacerazione intestinale, perforazione del rene sinistro ed emorragia interna. Briciola, una bella gatta bianca e grigia di nove anni, è morta giovedì a causa delle ferite troppo gravi causate da due pallini di piombo. A rendere nota la vicenda è il quotidiano Bresciaoggi che riporta nel numero in edicola stamane la testimonianza di Erica Mariotti, la proprietaria dell'animale, residente nella Bassa, a Gambara 

I fatti. La mattina di Capodanno la signora Mariotti ha sentito i lamenti della la gatta. Portata d'urgenza dal veterinario, si è scoperto che all'interno aveva due pallini di piombo, sparati (probabilmente la notte di San Silvestro) da una carabina ad aria compressa. Nell'operazione il medico ha tentato di ricucire l'intestino, ma poco dopo il risveglio, l'animale è deceduto. La proprietaria di Briciola ha sporto denuncia contro ignoti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpita con una carabina, gatta muore dopo l'operazione

BresciaToday è in caricamento