Cronaca Via Gambara Veronica

Omicidio a Gambara: padre del bimbo, ha cercato di bruciarla

A rivelare il particolare è stato il procuratore Fabio Salamone

Claudio Grigoletto con Marilia Rodrigues

"Aveva la necessità di eliminare il problema rappresentato dal fatto di essere il padre del bambino che la brasiliana aspettava".

Lo ha detto il procuratore di Brescia Fabio Salamone a proposito del fermo di Claudio Grigoletto, l'uomo sospettato dell'omicidio di Marilia Rodrigues Martins, ora in carcere a Canton Mombello.

Il procuratore ha raccontato che "la donna è stata strangolata ma potrebbe essere stato il gas a finirla". Inoltre, ha aggiunto, l'omicida ha "tentato di bruciare il corpo con un liquido infiammabile".

Grigoletto abita a Corte Franca con la moglie e due bambine, una delle quali appena nata. La decisione di uccidere la 29enne, dunque, sarebbe nata dopo la notizia della gravidanza, che avrebbe fatto emergere lo scandalo della sua relazione clandestina.

SULLO STESSO ARGOMENTO:
- Si cerca di contattare i familiari in Brasile
- Le analogie col caso di Simonetta Cesaroni
- Il sindaco: "Spero non sia femminicidio"
- Tubo della caldaia era svitato, sentito il fidanzato
- Ragazza trovata morta, si indaga per omicidio
- Ferite al capo, disposta l'autopsia
- Ragazza di 29 anni trovata morta in ufficio

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio a Gambara: padre del bimbo, ha cercato di bruciarla

BresciaToday è in caricamento