Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Galliani, "la patente di Balotelli? Un incidente di piccolo conto"

Secondo l'ad rossonero, il comportamento di Mario Balotelli "è straordinario. Ha capito che doveva cambiare". E l'eccesso di velocità "non merita alcuna sanzione da parte del Milan".

 "Si tratta di un incidente di piccolo conto che non merita alcuna multa da parte del Milan": così Adriano Galliani ha liquidato l'eccesso di velocità costato a Mario Balotelli una multa da parte della Polizia locale e il ritiro della patente.

Balotelli sfreccia in Ferrari

multa e patente sospesa

"Una cosa successa anche ad altri giocatori del Milan, ma nessuno lo ha scritto. Il suo comportamento é straordinario - ha assicurato l'ad rossonero a margine della presentazione della squadra -. Ha capito che doveva cambiare. Mario ha un codice etico e lo rispetta. Arriva per primo e va via per ultimo da Milanello".

Anche Galliani è curioso di vedere in campo l'attaccante e ha rivelato di aver sondato le intenzioni dell'allenatore: "Mihajlovic mi ha detto che in certe occasioni lo schiererà con Bacca e Luiz Adriano".

Oltre alla multa e al ritiro della patente per guida oltre i limiti di velocità non sono in vista altre conseguenze disciplinari per Mario Balotelli. Il Milan infatti ha deciso di non prendere provvedimenti nei confronti dell'attaccante, a cui ha fatto sottoscrivere, assieme al contratto per un anno, un codice comportamentale mutuato da quello dell'Aeronautica militare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Galliani, "la patente di Balotelli? Un incidente di piccolo conto"

BresciaToday è in caricamento