menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine generica, fonte: web

Immagine generica, fonte: web

Si fa aprire la porta di casa da un dodicenne e ruba il televisore

Il ladro ha confessato di vantare un credito con la madre del ragazzino, ma lei afferma di non conoscerlo

Ha bussato alla porta di casa, ha convinto il dodicenne a farsi aprire, e una volta all'interno, in tutta tranquillità, si è recato in soggiorno per prelevare un tv color a 40 pollici. La storia arriva dalla Valle Camonica, dal Comune di Esine, e vede protagonista un pregiudicato 54enne residente ad Artogne. 

I fatti. Quando si trovava in casa da solo, il dodicenne ha ricevuto la visita inaspettata da parte dell'uomo, che non aveva mai visto prima. Spacciandosi per venditore ambulante, il 54enne è riuscito a introdursi nell'abitazione e, dopo aver scambiato qualche parola col ragazzino, si è recato in soggiorno per prelevare il televisore. Una volta solo, il 12enne ha chiamato al cellulare la madre che si trovava al lavoro, raccontando l'accaduto. La donna, allarmatasi, ha chiamato il 112, chiedendo l'intervento delle forze dell'ordine. 

Tornando verso casa, la donna si è imbattuta nel 54enne, che a quel punto l'ha minacciata con una cazzuola, dicendole che il televisore era un risarcimento per un credito che vantava nei suoi confronti. L'arrivo di una pattuglia dei Carabinieri della Stazione di Esine ha messo fine alla fuga dell'uomo, trasferito in carcere a Canton Mombello visti i numerosi precedenti. La madre del 12enne, nel frattempo, ha rivelato di non conoscere il ladro, e di non avere mai avuto alcun tipo di rapporto con lui. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento