Cronaca

Ladro si intrufola a scuola: arrestato e processato

Un 38enne è tornato sui banchi di scuola, ma per un furto: intrufolatosi nella scuola media di Sant'Andrea, l’uomo è stato arrestato e processato per direttissima.

Le lezioni iniziano solamente lunedì 12 settembre, un 38enne però ha pensato di tornare sui banchi di scuola un po’ in anticipo, ma per rubare. È finita decisamente male l’avventura criminale di un cittadino bresciano che nella mattina di venerdì ha tentato un furto presso la scuola secondaria di primo grado, la vecchia scuola media, di Sant'Andrea di Concesio. 

Erano le 5:30 quando il 38enne, già noto alle forze dell’ordine per precedenti analoghi, si è intrufolato nell’istituto passando da una porta antipanico. Dopo aver sottratto due personal computer e 30 euro dagli uffici della Segreteria scolastica, il ladro si apprestava a lasciare l’edificio quando è stato colto sul fatto dai Carabinieri di Nave, intervenuti insieme ai colleghi del Radiomobile della Compagnia di Gardone Val Trompia. 

Evidentemente il ladro non ha fatto troppa attenzione a non fare chiasso, pensando di essere solo: a chiamare i militari è stata la custode dell’istituto, svegliatasi quando ha sentito rumori sospetti provenire dall’edificio. Il 38enne è stato arrestato con l'accusa di furto aggravato. Già nella mattinata di ieri è stato condannato, per direttissima, a 8 mesi di arresti domiciliari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladro si intrufola a scuola: arrestato e processato

BresciaToday è in caricamento