Sorpreso a rubare ricambi auto per 80mila euro: arrestato 

In manette è finito un cittadino albanese, mentre il complice è riuscito a fuggire. Il furto, avvenuto nella notte di domenica 1 novembre in un’azienda di via di Vittorio, è stato sventato dagli agenti della Volante della Questura di Brescia.

BRESCIA. Si era introdotto in un’azienda di via Di Vittorio, in zona industriale, per arraffare ricambi per automobili del valore di 80 mila euro, ma è stato sorpreso dalla Polizia mentre caricava l’ingente bottino, con l’aiuto di un complice, sul furgone parcheggiato all’esterno della ditta. Nei guai è finito un cittadino albanese che è stato tratto in arresto, mentre l’altro malvivente è riuscito a fuggire.

Gli agenti della squadra Volante della Questura di Brescia stavano sorvegliando la zona e, insospettiti dalla vista dei due uomini che stavano caricando un furgone in piena notte, sono intervenuti bloccando uno dei due ladri e recuperando la merce rubata.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zone gialle, arancioni e rosse, cosa succede il 6 dicembre: c'è attesa per la Lombardia

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Ragazza di 13 anni scomparsa con l'amica, madre disperata: "Torna a casa amore mio"

  • Si compra la cocaina con i soldi delle multe: sospeso agente della Locale

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento