Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Verolanuova, maxi furto di rame: 4 arresti, denunciato imprenditore

A finire in manette quattro cittadini romeni residenti a Chiari. Denunciato il ricettatore, un imprenditore italiano di 56 anni

I carabinieri delle compagnie di Verolanuova e Casalmaggiore hanno arrestato quattro persone, dopo averle sorprese a rubare venerdì notte 30 quintali di cavi elettrici in rame (valore di mercato, circa 20.000 euro).

L'operazione si è conclusa a seguito di un appostamento fuori dal dismesso stabilimento della Brandt Italia, situato nella zona industriale fra Verolanuova e Verolavecchia.

A finire in manette G.P. di 43 anni, G.C. di 35 anni, B.H. di 39 anni e E.M.B di 33 anni, tutti cittadini romeni residenti a Chiari.

Il loro furgone è stato pedinato dalla Brand Italia fino a un'azienda di Verolanuova, dove è poi scattata la perquisizione e i successivi arresti. Denunciato anche il titolare (italiano) della seconda ditta: L.B. le iniziali, 56 anni d'età e residente sempre a Verolanuova.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verolanuova, maxi furto di rame: 4 arresti, denunciato imprenditore

BresciaToday è in caricamento