Decine di furti in abitazione: sgominata banda di romeni

Nel covo è stata trovata merce per 70.000 euro, tra televisori, telefoni, vestiti ed elettrodomestici. Martedì mattina il processo per Direttisima

Al termine di un'attività investigativa relativa a decine di furti notturni in abitazione, lunedì pomeriggio i carabinieri di Darfo Boario Termine hanno arrestato una banda di ladri composta da tre cittadini romeni, due uomini pregiudicati per reati dello stesso tipo (S.M.C. di 20 anni e S.V. di 37), una ragazza di 23 anni (E.M.A. le iniziali). Tutti e tre, regolari sul territorio, sono ora accusati di furto aggravato in concorso, ricettazione e detenzione di munizioni da guerra.

La complessa operazione anticrimine è stata possibile grazie alla collaborazione dei militari di Esine, del Radiomobile di Breno e del Polizia di Darfo. Necessari, infatti, diversi appostamenti con abiti in borghese che hanno portato alla scoperta del covo della banda, dov'è stata rinvenuta refurtiva per un valore di 70mila euro, tra elettrodomestici di varie marche, attrezzi da giardinaggio, televisori, vestiti firmati e smartphone, nonché cartucce calibro 7,62 "Nato" per armi automatiche da guerra e arnesi da scasso in grado di aprire porte e finestre senza fare rumore.

La refurtiva è riconducibile ad almeno 15 furti in abitazione, messi a segno nelle scorse settimane in Vallecamonica e nelle zone limitrofe. In parte è già stata restituita ai proprietari. Ciò che rimane, invece, è custodito presso la stazione carabinieri di Darfo.

In un primo momento, i tre banditi sono stati incarcerati a Canton Mombello e Verziano. Al termine del processo per Direttisima celebrato martedì mattina, il giudice ha disposto l'obbligo di firma per S.M.C. e E.M.A., mentre S.V. è stato rimesso rimesso in libertà in attesa del processo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Zone gialle, arancioni e rosse, cosa succede il 6 dicembre: c'è attesa per la Lombardia

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Ragazza di 13 anni scomparsa con l'amica, madre disperata: "Torna a casa amore mio"

  • Si compra la cocaina con i soldi delle multe: sospeso agente della Locale

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento