Cronaca San Rocco

Ladri nel bar di Paolo Piraccini, l’assassino di Marinella

Il locale gestito dall’assassino di Marinella Pellegrini, non più sottoposto a sequestro giudiziario, è stato oggetto di visita da parte dei ladri

A distanza di due settimane dall’omicidio-suicidio di via Cefalonia si torna a parlare del caso. La notizia, riportata stamane sulle colonne di Bresciaoggi, è che il locale gestito da Paolo Piraccini, l’uomo che dopo aver ucciso la moglie si è ammazzato schiantandosi contro un camion, in contromano l’autostrada A4, nella notte di lunedì è stato visitato dai ladri. 

San Rocco, così si chiama il bar-ricevitoria situato in via Fratelli Marzoli a Palazzolo sull'Oglio, nei pressi dell’Italmark lungo la Statale che da Mura porta al maxi rondò per Chiari e Cologne. Piraccini lo gestiva da alcuni anni, e fino a tre anni fa era stato anche titolare di una pizzeria in franchising per il marchio bresciano "Roco’s”. 

I ladri, entrati dalla porta posteriore, hanno scassinato le cinque slot machine, ancora piene di banconote, ma poi sono stati costretti alla fuga dall’arrivo dei carabinieri, lasciando intatto il cambiamonete, le sigarette e le bottiglie di superalcolici. I militari giunti sul posto non hanno potuto disattivare l’allarme, che ha continuato a suonare a intervalli regolari per ben due giorni, fino a che è intervenuto un uomo, erede della coppia (sposata da vent’anni ma senza figli) in possesso della chiave giusta per riportare alla quite i residenti del quartiere. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri nel bar di Paolo Piraccini, l’assassino di Marinella

BresciaToday è in caricamento