menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si lanciano dentro al bar con un suv rubato: ladri messi in fuga dal proprietario

Blitz notturno al Bar Loco di Roccafranca: dopo aver rubato un suv Kia, i malviventi si sono lanciati a tutta velocità contro l'ingresso del locale annesso all'area di servizio. Il colpo, il terzo in pochi mesi, è stato ripreso dalle telecamere di sorveglianza

Hanno rubato un Suv, poi lo hanno usato come 'ariete' per sfondare la vetrina di un bar di un distributore di benzina. Giusto il tempo di prelevare gli spiccioli e qualche pacchetto di sigarette, poi la fuga: i malviventi non sono riusciti a disattivare l'allarme e sul posto si è precipitato il gestore del locale.

È l'estrema sintesi di quanto accaduto in piena notte al Bar Loco di Roccafranca. Il blitz, il terzo in pochi mesi, è stato interamente ripreso dalle telecamere di videosorveglianza del locale e i volti dei malviventi (pare fossero due) per quanto coperti sarebbero in parte riconoscibili.

Tutta la sequenza del colpo è in mano ai Carabinieri di Chiari e Rudiano, che indagano sull'episodio. I banditi, dopo aver rubato una Kia Sorento a Chiari, avrebbero fatto il loro ingresso nel parcheggio del distributore, dirigendosi sul retro per manomettere, senza riuscirci, il sistema di sorveglianza. Poi si sarebbero diretti all'ingresso del bar, avrebbero dato gas, lanciando il Suv contro la vetrina a tutta velocità.

Prima di essere interrotti dal gestore (la rottura della vetrina ha fatto scattare l'allarme), hanno arraffato denaro e sigarette. Nella fuga hanno anche abbandonato il Suv, trovato a poca distanza dal distributore di via Clarense. Il locale era già stato visitato dai ladri in passato. L'ultimo raid lo scorso luglio, quando i malviventi avevano distrutto anche i circuiti elettrici e telefonici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento