Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca Chiesa Nuova / Via Orzinuovi

Mentre è in palestra le rubano lo zaino: all'interno le cartelle dei suoi pazienti

L'appello per recuperare le cartelle dei giovani pazienti

Un bottino da poche decine di euro, ma dal valore estremanente importante per chi l'ha subito. Giulia Sarnico, giovane professionista bresciana nel campo di Sessuologia e Psicologia Applicata, nei giorni scorsi ha lanciato un appello per cercare di recuperare ciò che le è stato rubato dalla sua auto. Non si riferisce al portafoglio (c'erano solo poche decine di euro), nemmeno allo zaino, o alle chiavi di casa, bensì ai lavori e alle cartelle di ragazzini e bambini che segue per lavoro. 

Il furto è avvenuto dieci giorni fa, attorno alle 21:00, all'esterno di una palestra di via Orzinuovi, a Brescia, mentre la dottoressa era all'interno ad allenarsi. Uscita dopo l'attività, ha scoperto il vetro infranto dell'auto. L'appello di Giulia: «Ovviamente non mi importa dei soldi e nemmeno del vetro. Ma in auto avevo tutti i lavori e le cartelline dei ragazzini e bambini che seguo per lavoro. Sicuramente i ladri non se ne faranno nulla e li avranno gettati da qualche parte, bensì vorrei dire a chi li trova di cercarmi o portarli a qualcuno. Oltre ad essere dati sensibili sono progetti di vita di questi ragazzi svantaggiati - conclude la dottressa - spero possiate aiutarmi nel diffondere l'importanza di riconsegnare la documentazione dispersa». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mentre è in palestra le rubano lo zaino: all'interno le cartelle dei suoi pazienti
BresciaToday è in caricamento