menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'auto rubata © Bresciatoday.it

L'auto rubata © Bresciatoday.it

Alfa Romeo rubata alla Mille Miglia: era ancora in provincia

Dopo l'arresto dei tre ladri, padre, madre e figlio, è stata finalmente recuperata anche la vettura storica da un milione di euro

Non ha mai lasciato la nostra provincia. Dallo scorso 13 maggio il legittimo proprietario, il tedesco Jeroen Branderhorst, ne piange la scomparsa ed ora, a distanza di otto mesi dal furto, potrà finalmente brindare alla notizia del recupero del mezzo. Stiamo parlando della magnifica Alfa Romeo 6C 2500 cabriolet del 42, la vettura che avrebbe dovuto prendere parte all'ultima edizione della Mille Miglia storica ma che fu rubata dal parcheggio dell'hotel Noce di via del Gelsi dove stava soggiornando il proprietario. 

Meno di due mesi fa finirono nei guai S.S., 48 anni il marito, B.M, 39 anni, la moglie, e B.S., 19 anni, il figlio, tutti e tre di origine nomade. Ai tre vennero contestati anche altri episodi, furti di auto e furti a bordo di auto in sosta, episodi commessi durante l'estate in diversi Comuni del lago di Garda. 

Torchiati dagli inquirenti, i tre hanno finalmente ammesso le loro malefatte, ed hanno portato gli agenti in una cascina della Bassa Bresciana (non è stato specificato in quale Comune) dove da allora era parcheggiata la preziosa Alfa Romeo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento