Danni al cimitero di Mompiano

Rubano l'ottone che tiene ferme le lapidi, distrutte una ventina di tombe.

Sono state trovate a terra in pezzi al momento dell'apertura domenicale, le lapidi prese di mira dai ladri d'ottone entrati in azione durante la notte al cimitero di Mompiano.

Per accaparrarsi la lega di rame e zinco, non preziosissima ma facilmente rivendibile, gli intrusi hanno asportato perfino i fermi che tenevano salde alle pareti molte lapidi, cadute quindi a terra e finite in pezzi.

L'accesso alle navate per i parenti dei defunti è stato momentaneamente bloccato. Sdegno in quartiere per una profanazione così meschina del luogo di culto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento