Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Rubano 200 metri di cavi della luce: quattro Comuni al buio

Emergenza elettricità in quattro Comuni della Bassa: malviventi in azione nella tarda serata di lunedì riescono a portar via la bellezza di 200 metri di cavi della luce in rame. La luce torna a singhiozzo, non pochi i disagi

Sarebbero ben quattro i Comuni della Bassa Bresciana rimasti senza luce per parecchie ore a seguito dei furti in notturna nella tarda serata di lunedì. L’epicentro a Comezzano-Cizzago: poi Castelcovati, Roccafranca e Rudiano. Con zone come la Marocchina di Comezzano o la periferia di Castelcovati che sarebbero rimaste senza luce fino alla mattina di martedì.

A provocare il diffuso blackout la razzia di rame operata da ignoti malviventi: a più riprese avrebbero strappato e portato via oltre 200 metri di cavi della luce. Provocando così disagi e malfunzionamenti, dal più lieve calo di tensione al blackout quasi totale anche per 12 ore. E a pagare non soltanto i residenti ma anche i titolari di aziende, in particolare agricole.

I tecnici dell’Enel sono intervenuti di gran corsa, hanno lavorato tutta la notte. Un po’ alla volta l’elettricità è stata ripristinata, ma con qualche ritardo qua e là. Pare che in alcuni casi – per fortuna pochi, si contano sulle dita di una mano – la luce sia tornata a brillare solo nel pomeriggio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano 200 metri di cavi della luce: quattro Comuni al buio

BresciaToday è in caricamento