menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tre colpi in un mese, bottino da 150.000 euro: sgominata banda di ladri

Polizia di Stato, operazione “Le ombre nella nebbia”: tre arresti (e un quarto bandito in fuga) per furti commessi in particolare lo scorso dicembre, per un bottino di oltre 150mila euro

Pochi ma buoni, dal loro punto di vista più che buoni: sono bastati tre colpi messi a segno per racimolare l'equivalente di 150mila euro. Tutto in rapida sequenza, nel dicembre scorso, due volte a Desenzano del Garda e una a Verolanuova: dettaglio non da poco, fermati a bordo di un furgone rubato (poi restituito, e loro pedinati), l'hanno rubato di nuovo per il trasporto della refurtiva.

Polizia di Stato, operazione “Le ombre nella nebbia”: il tribunale di Brescia, a firma del gip Alessandra Di Fazio su rischiesta del pm Mauro Tenaglia, ha emesso tre ordinanze di custodia cautelare (arresti domiciliari) per tre cittadini moldavi ritenuti responsabili di tre furti commessi appunto nel dicembre scorso, ai danni di attività commerciali a Desenzano e Verolanuova.

Nel dettaglio, i tre rapinatori avevano rubato costosi capi d'abbigliamento, macchinari per l'edilizia e un furgone: in tutto, come detto, un bottino di oltre 150mila euro. Le indagini della Squadra Mobile sono state inaugurate da un controllo della volante, proprio agli inizi di dicembre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: il Comune bresciano che ha contagi da zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento