menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ladri in azione anche di giorno, terrore tra i residenti: tre colpi in poche ore

Un altro paese in balia dei ladri: è successo a Concesio nel giorno dell'Immacolata. Banditi in azione con tre colpi (andati a segno) in poche ore

Un'altra notte da incubo nell'hinterland bresciano, un altro quartiere in balia dei ladri (anche se per poche ore) dopo le recenti notizie di Orzinuovi, oppure a San Polo e San Tomaso di Lonato, sul lago di Garda: questa volta le vittime dei furti sono alcune famiglie residenti a Concesio, in Via Cadizzone, Via Piemonte e Via Umbria. Lo scrive il Giornale di Brescia: sarebbero almeno tre le case svaligiate negli ultimi giorni.

I ladri avrebbero colpito nel pomeriggio e in serata, il giorno dell'Immacolata, approfittando delle famiglie che vanno e vengono di casa per le festività. Ed è questo il dato più inquietante, a detta dei residenti: i banditi a quanto pare si sarebbero appostati all'esterno, forse con un complice (come già successo appunto a Orzinuovi) che non appena vede i proprietari allontanarsi, allerta i ladri già posizionati non lontano.

Sapevano che i due coniugi di Via Piemonte non sarebbero rientrati subito: hanno così avuto tutto il tempo di forzare la finestra, anche se blindata, e dunque entrare in casa e mettere tutto a soqquadro, in cerca come sempre di gioielli, soldi in contanti, orologi o piccoli apparecchi elettronici (come smartphone o tablet).

Ladri in azione

Un colpo da veri professionisti: i ladri sono entrati in casa nel tardo pomeriggio, forse dopo le 17 (quando era già buio) e sicuramente prima delle 19. Hanno rovistato dappertutto, e purtroppo hanno trovato quello che cercavano: oro e gioielli, soldi in contanti. Hanno però lasciato in casa altra refurtiva papabile, come collane di perle e le posate in argento: forse fuggiti perché allertati da un rumore sospetto.

I vicini in realtà non hanno visto né sentito nulla. E si riaccende la polemica in paese sul malfunzionamento dei lampioni: in Via Piemonte in particolare, ce ne sarebbe uno che è spento da tempo. Stesso modus operandi (e quindi probabilmente la stessa banda) anche per i colpi andati a segno nelle ore successive, in Via Cadizzone (frazione di Roncaglie) e in Via Umbria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento