Emergenza furti in tutta la provincia: banditi in azione già nel pomeriggio

Allarme diffuso dalla città alla Bassa, dal Garda all'hinterland: in pochi giorni si contano decine di furti. I ladri entrano in azione nel tardo pomeriggio

L'ondata dei furti d'autunno colpisce un po' tutta la provincia: complice le giornate che si accorciano, come purtroppo accade ogni anno è in questo periodo che si registra un “boom” delle visite indesiderate nelle abitazioni, in particolare nel tardo pomeriggio e prima dell'ora di cena, quando i movimenti sospetti destano meno sospetti, e le famiglie spesso sono ancora fuori per lavoro o per altri impegni.

Lo scrive il Giornale di Brescia: negli ultimi giorni si sarebbero registrati episodi a Brescia, al Villaggio Badia e a Chiesanuova, e poi nell'hinterland a Capriano, Gussago e Mazzano, nella Bassa ad Acquafredda, Carpenedolo, Manerbio, Milzano e Quinzano, sul Garda a Bedizzole e Desenzano, in Franciacorta e sul Sebino a Capriolo, Chiari, Iseo, Palazzolo e Rodengo.

Il modus operandi dei banditi

Insomma, una vera emergenza: i ladri entrano in azione o il giorno prima o la mattina stessa, in “cerca” nei quartieri a caccia di prede appetibili. Villette a schiera o palazzoni non fa differenza: quando la “caccia” comincia basta un rapido sguardo per verificare che non ci sia davvero nessuno in casa ed è un attimo per forzare la finestra o la serratura.

Una volta in casa i banditi puntano a soldi in contanti, oro e gioielli, parecchio redditizi e pure facilmente trasportabili, e che non danno nell'occhio. I blitz durano sempre pochi minuti, e possono essere anche tre o quattro in rapida successione.

In caso di allarme che suona, i ladri se ne vanno a gambe levate, senza lasciare traccia. Sono da considerare degli esperti di settore: sanno come muoversi e cosa cercare, fanno di tutto per evitare il faccia a faccia e lo scontro, onde evitare di non essere più accusati di semplice furto, ma di rapina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento