Emergenza furti in tutta la provincia: banditi in azione già nel pomeriggio

Allarme diffuso dalla città alla Bassa, dal Garda all'hinterland: in pochi giorni si contano decine di furti. I ladri entrano in azione nel tardo pomeriggio

L'ondata dei furti d'autunno colpisce un po' tutta la provincia: complice le giornate che si accorciano, come purtroppo accade ogni anno è in questo periodo che si registra un “boom” delle visite indesiderate nelle abitazioni, in particolare nel tardo pomeriggio e prima dell'ora di cena, quando i movimenti sospetti destano meno sospetti, e le famiglie spesso sono ancora fuori per lavoro o per altri impegni.

Lo scrive il Giornale di Brescia: negli ultimi giorni si sarebbero registrati episodi a Brescia, al Villaggio Badia e a Chiesanuova, e poi nell'hinterland a Capriano, Gussago e Mazzano, nella Bassa ad Acquafredda, Carpenedolo, Manerbio, Milzano e Quinzano, sul Garda a Bedizzole e Desenzano, in Franciacorta e sul Sebino a Capriolo, Chiari, Iseo, Palazzolo e Rodengo.

Il modus operandi dei banditi

Insomma, una vera emergenza: i ladri entrano in azione o il giorno prima o la mattina stessa, in “cerca” nei quartieri a caccia di prede appetibili. Villette a schiera o palazzoni non fa differenza: quando la “caccia” comincia basta un rapido sguardo per verificare che non ci sia davvero nessuno in casa ed è un attimo per forzare la finestra o la serratura.

Una volta in casa i banditi puntano a soldi in contanti, oro e gioielli, parecchio redditizi e pure facilmente trasportabili, e che non danno nell'occhio. I blitz durano sempre pochi minuti, e possono essere anche tre o quattro in rapida successione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In caso di allarme che suona, i ladri se ne vanno a gambe levate, senza lasciare traccia. Sono da considerare degli esperti di settore: sanno come muoversi e cosa cercare, fanno di tutto per evitare il faccia a faccia e lo scontro, onde evitare di non essere più accusati di semplice furto, ma di rapina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Tragico schianto sulla 45bis: auto schiacciata da un camion, morto il conducente

  • Tetti distrutti, auto schiacciate dagli alberi: i 20 minuti d'inferno della tempesta

  • Cadavere in montagna: risolto il 'mistero' dell'escursionista trovato morto

  • Padre di famiglia cerca una prostituta ma si trova a letto con un trans, rissa nel residence

  • Un bimbo si sente male, al grest di paese un sospetto caso di coronavirus

Torna su
BresciaToday è in caricamento