Cronaca

Furti nel bresciano: i ladri portano via perfino i panni stesi

Ondata di furti in provincia. Un ladruncolo entra in un cortile e porta via una biciletta da bambino e alcuni panni stesi. Furti anche al Wild Side Tattoo di Palazzolo e allo studio fotografico Brioni di San Zeno

Continua l'ondata di furti nell'Ovest Bresciano. Non si risparmiano nemmeno bicilette e panni stesi. E lo sdegno dei residenti, al di là del danno economico talvolta modesto, cresce.

Secondo il Giornale di Brescia sarebbe preoccupante il numero di furti perpetrati in provincia negli ultimi mesi, considerando anche quei casi che riguardano piccoli furti che talvolta non vengono nemmeno denunciati considerata l'entità del danno.

A Palazzolo, ad esempio, un ladruncolo si sarebbe intrufolato in un cortile privato abitato da famiglie extracomunitarie per mettere a segno un colpo da ladro di galline: rubati una bicicletta da bimba e i panni stesi  ad asciugare.

Non sempre il bottino è così esiguo: sempre a Palazzolo i ladri sono entrati in azione al Wild Side Tattoo di via Matteotti, celebre studio di tatuaggi a cui sarebbero state portate via strumentazioni per un valore di oltre duemila euro.

Colpito anche lo studio fotografico di Mara Brioni, a San Zeno Naviglio: i ladri sono fuggiti facendo man bassa di macchine e attrezzature fotografiche, fondamentali all'esercizio della professione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti nel bresciano: i ladri portano via perfino i panni stesi

BresciaToday è in caricamento