Raffica di furti, bottino da migliaia di euro

Attrezzi da giardinaggio, un furgone, un computer e alcuni preziosi: complessivamente il bottino di una serie di furti avvenuti in abitazioni e in un'azienda della Bassa vale migliaia di euro.

Ondata di furti tra Manerbio e Verolanuova: in settimana diverse abitazioni private sono state prese di mira da ladri. Il colpo maggiore è stato compiuto però in un’azienda, l’Agricola Manerbiese. 

A Manerbio i ladri hanno preso di mira le abitazioni situate nella zona del bocciodromo - dove tra le altre cose è stata completamente svaligiata la casa di una giovane coppia fuori a cena - e in via Einaudi. dove i ladri hanno letteralmente fatto razzia in una decina di garage dove mancano attrezzi di lavoro e da giardinaggio. Dinamica simile a Verolanuova, con i ladri in azione nella notte. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come detto il colpo più cospicuo è stato messo a segno nell’Agricola Manerbiese: per evitare le videocamere poste sul cancello d’ingresso, i malviventi - certamente più d’uno - sono entrati dal retro. Passando dalla stalla sono arrivati nei locali di servizio e nell’ufficio dove hanno prelevato un pc portatile e un intero bancale di carta panno, caricato su un furgone recentemente acquistato dall’azienda, utilizzato dai ladri per fuggire. Il custode non si è accorto di nulla. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: tampone obbligatorio per chi rientra dall'estero

  • Si butta dalla finestra di casa, suicidio shock scuote il quartiere

  • Follia al bar: padre e figlio scatenano una rissa, devastano il locale e aggrediscono la barista

  • Coronavirus, allarme contagi di ritorno: 7 ragazze positive dopo una vacanza

  • Stroncato da una malattia a soli 54 anni, morto noto bassista bresciano

  • Si tuffa e non riemerge, salvato dalla fidanzata: la sua vita è appesa a un filo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento