Schianto in moto: Fulvio lascia la compagna e due figlioletti

Una moto impazzita, l'uscita di strada, la caduta: l'incidente avvenuto nella notte alla rotonda del cavalcavia Kennedy è costato la vita a un 47enne

Fonte: Facebook

Viaggiava in solitaria, senza veicoli al suo fianco, o davanti. La strada era sgombra, la visibilità ottima, così come le condizioni dell'asfalto: Fulvio Guerini è morto a seguito della caduta dalla sua motocicletta, disarcionato dopo che il mezzo è uscito di strada nei pressi della rotonda dove via Malta incrocia via Creta, in via Cefalonia. 

L'incidente è avvenuto nella notte tra giovedì e venerdì, attorno alla mezzanotte e quaranta. L'allarme è stato lanciato da due passanti, sul posto sono arrivati i mezzi dei soccorsi e una pattuglia della Polizia locale cittadina. Purtroppo per il motociclista non c'era più nulla da fare. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A perdere la vita è stato il 47enne Fulvio Guerini, libero professionista che collaborava con uno studio notarile di Brescia Due. Residente a Pilzone d'Iseo, frazione di Iseo, Fulvio era una persona solare, molto allegra. La motocicletta sulla quale viaggiava, una Kawasaki, l'aveva acquistata solo pochi mesi fa. Lascia una compagna e due figli minorenni, un maschio ed una femmina. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane papà stroncato dal Coronavirus: Alessandro aveva solo 48 anni

  • Coronavirus: giovane direttrice di banca trovata morta in casa dal fratello

  • Economia bresciana in lutto: nello stesso giorno muoiono due imprenditori

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune

  • Coronavirus, nel Bresciano 274 contagi e 69 decessi nelle ultime 24 ore

  • "Hai combattuto da eroe": addio a Marco, morto a soli 43 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento