Strage sfiorata in una palazzina: 7 persone intossicate da monossido

Tra i ricoverati in ospedale anche due bambini piccoli. Le esalazioni del gas killer sono partite da una caldaia di un appartamento a Castiglione, per poi propagarsi ad un altro alloggio

Paura in una palazzina di Castiglione delle Stiviere. Lo scorso sabato, a causa di una fuga di monossido di carbonio due famiglie, in tutto sette persone, sono finite in ospedale per un’intossicazione dovuta al gas killer. Tra i ricoverati anche due bimbi piccoli.

L’allarme è scattato poco dopo le 23. Sul posto si sono portate due ambulanze e un mezzo dei vigili del fuoco.

I soccorritori si sono subito accorti che i malori si dovevano a una fuga di gas, causata dal malfunzionamento di una caldaia, così hanno spalancato porte e finestre e dichiarato inagibili i due  appartamenti coinvolti. Gli intossicati sono stati ricoverati all’ospedale San Pelligrino, dove sono stati ossigenati e poi dimessi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento