Freccia Rossa in crisi? Giù le serrande di 15 negozi

5,3 chilometri. Tanto (poco) distano i centri commerciali Freccia Rossa, in città, e Elnòs Shopping, a Roncadelle. Proprio in questi giorni l’ultimo arrivato festeggia un anno esatto dall’apertura, mentre il primo deve fare i conti con un preoccupante calo di presenze e sempre più numerose serrande abbassate. Solo una coincidenza?

Se nel 2016 le presenze al Freccia Rossa sono calate del 3,2%, in questo 2017 il minor afflusso è stato più consistente, pari al 10% al mese rispetto a un anno prima. Le percentuali, al pari degli altri dati, sono riportate in un articolo del dorso bresciano del Corriere della Sera in edicola venerdì 22 settembre. 

Mentre la percezione del calo delle presenze può non essere così evidente, le chiusure all’interno del centro commerciale di viale Italia sono sotto gli occhi di tutti. Al momento sono già 12 i negozi chiusi e non rimpiazzati, Rosso Garibaldi (telefonia), Desigual, Imperial Fashion, Promod, Jeckerson, Nucleo, Via Maestra ed Equivalenza (profumeria), e ben quattro nell’area food, 100 Montaditos, Antica Locanda del Gusto, Universo Vegano e Alice Pizza (più un quinto che verrà rimpiazzato da “Il panzerotto del senatore”). A tutti questi si aggiungeranno presto altri tre punti vendita, Zara Home, Stradivarius e Oysho, catene presenti anche ad Elnòs o in centro città (dove verranno trasferiti i dipendenti).  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • Brutta sorpresa dopo lo shopping: auto sparite fuori dal centro commerciale

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Da pochi mesi in Indonesia, morto a 42 anni Davide Savelli

  • Le prime cinque aziende bresciane per fatturato

  • Schianto frontale nella notte: auto sventrata, morto un uomo

Torna su
BresciaToday è in caricamento