Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Strada Provinciale 19

Franciacorta: spuntano discariche abusive nei cantieri Tav

Le aree incriminate si trovano in Franciacorta lungo la Sp 19, tra Ospitaletto, Pianera di Castegnato e Paderno. I cantieri della superstrada ospitano cumuli di rifiuti, estremamente nocivi per l'ambiente e per l'aria, che rischiano di essere presto seppelliti e nascosti dalle infrastrutture in costruzione

Copyright © Bresciatoday.it

Cantiere che vai, discarica che trovi. L'ultima denuncia di discariche a cielo aperto arriva dalle Guardie ecozoofile della provincia di Brescia. Le aree incriminate, questa volta, si trovano  in Franciacorta lungo la Sp 19, tra Ospitaletto, Pianera di Castegnato e Paderno (guarda le foto). Non molto lontano dalla cava Bosco Stella. La zona è costellata dai cantieri, quelli per l'ampliamento della superstrada e quelli per la Tav, e da cumuli di rifiuti, estremamente nocivi per l'ambiente e per l'aria, che rischiano di essere presto seppelliti e nascosti dalle infrastrutture in costruzione.

Per notare le discariche abusive che sorgono a pochi passi dai terreni agricoli e dalle campagne franciacortine non serve né aguzzare la vista né, tanto meno, servirsi di un binocolo. Basta volgere lo sguardo a  destra, mentre si percorre in auto la Sp 19 in direzione Paderno. Il primo cantiere che s'incontra è quello, appunto, relativo all'ampliamento della superstrada. Individuarlo è facile, la zona è recitata e poco prima, ironia della sorte, ci si imbatte in uno dei cartelli che invitano i cittadini a prendere parte alla manifestazione contro la discarica Macogna di Cazzago San Martino, che si terrà domenica 12 aprile alle 15. 

Di man at work non c'è traccia, in compenso vicino agli scavi c'è di tutto: dal materiale edilizio (mattoni, cemento ecc.) ai tubi di gomma, fino alle lamiere. In un raggio di 10 metri si trovano 4 cumuli, ed in quello meno visibile dalla strada giacciono abbandonati persino un frigorifero ed un materasso.

Da mesi le guardie ecozoofile perlustrano il territorio incriminato e, stando a quanto affermano, hanno più volte denunciato alle istituzioni la situazione. Per ora senza alcun riscontro e senza ottenere risultati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Franciacorta: spuntano discariche abusive nei cantieri Tav

BresciaToday è in caricamento