Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

La mafia tra le vigne: sequestrati una villa e un appartamento

Doppio sequestro della Guardia di Finanza su disposizione della Procura Antimafia: al vaglio degli inquirenti due immobili - da 600mila euro - nel cuore della Franciacorta, a Erbusco e Passirano

Foto d'archivio

Due immobili sequestrati dalla Procura Antimafia nel cuore della Franciacorta, a Erbusco e Passirano. Si tratta di una villa e di un appartamento, che insieme valgono circa 600mila euro: sono stati sottoposti al sequestro preventivo di natura penale da parte della Guardia di Finanza di Brescia perchè riferibili all'operato di un 47enne calabrese già arrestato nei mesi scorsi, a settembre, e accusato di truffa, usura, estorsione, associazione per delinquere e detenzione illecita di armi.

Un bel 'pacchetto' di accuse per il pluripregiudicato in trasferta, e che con i soldi acquisiti illegalmente avrebbe pure fatto 'spesa' tra le colline della Franciacorta, acquistando appunto i due immobili – un appartamento a Passirano e una villa ad Erbusco – ora posti sequestrati dall'Antimafia.


L'uomo arrestato risultava da tempo residente in Franciacorta, già seguito a distanza non solo dalla Procura bresciana ma anche dalla Dia milanese. Negli anni aveva accumulato un patrimonio considerevole, frutto di truffe ed evasioni fiscali, ma pure entrate illecite legate all'usura e all'estorsione. Nonostante ciò, risultata (quasi) nullatenente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La mafia tra le vigne: sequestrati una villa e un appartamento

BresciaToday è in caricamento